Venaria Reale – I Giardini della Reggia

Venaria Reale – I Giardini della Reggia

Le tappe autunnali per i camperisti sono secondo me le più belle, poiché permettono di dirigere la prua verso località spesso tralasciate durante i periodi caldi dell’anno ( in cui si prediligono attività all’aria aperta, meglio al mare o in montagna ).

Borghi, piccoli comuni, villaggi medievali sfoggiano la loro luce migliore, complice l’atmosfera contrastata dal repentino calar del sole, il calore morbido della vegetazione che si spoglia, le vetrine e le vie rese magiche da un’atmosfera romantica che solo questo periodo riesce a dare.

Venaria Reale è a pochi chilometri da Torino, e restituisce per dimensioni e tipicità la paciosa atmosfera della piacevole giornata domenicale d’Autunno, complice la presenza del suo segno distintivo, del fulcro da cui ebbe origine lo sviluppo stesso della cittadina : La Reggia di Venaria.

La Reggia di Venaria è un capolavoro di architettura, decretato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco dove insieme al Borgo cittadino, al Castello della Mandria e ai suoi Giardini meravigliosi regala un connubio armonioso tra arte e natura, che in questa stagione si esprime al meglio.

Noi qui ci siamo concessi qualche ora pomeridiana nei Giardini della Reggia, passeggiando per le immense zone maniacalmente mantenute dai prodi giardinieri, che ne hanno restituito negli anni l’originale fascino e meraviglia dato dai suoi roseti, orti, frutteti, oltre a piante ed alberi centenari che vi circonderanno e rapiranno con i loro profumi.

Sceglietevi una giornata all’indomani di una serata di rugiada e abbandonatevi alle essenze che questo Giardino riesce a donarvi grazie all’esaltazione dei profumi e colori che non mancheranno di ristorare il vostro spirito camperista.

Il Giardino chiude alle 18:00, non prima di avervi regalato uno spettacolo di fontane danzanti come saluto finale alla vostra visita.

Il mezzo ricreazione potete lasciarlo in uno dei tanti parcheggi che circondano il borgo cittadino: noi abbiamo sostato qualche ora al P1, vicinissimo all’ingresso della Reggia.

date un’occhiata, per maggiori informazioni QUI.

Condividi questo post