Olanda: tre luoghi da non perdere

Dove Andare Le Idee
17 Dicembre 2021

Quando si pensa ai Paesi Bassi, si visualizzano nella mente dei luoghi che hanno lasciato il segno nei ricordi e che, se visti in fotografia, riportano la mente dentro quel viaggio, quei profumi e quelle immagini.

Vorrei parlarvi di tre luoghi dell’Olanda che non possono passare inosservati:

Il Faro dell'isola di Texel

Di colore rosso e situato nella spiaggia più a nord dell’isola, il Faro di Eierland spicca tra la grande distesa sabbiosa, ma non è sempre stato così come lo vediamo oggi.

 

Faro Eierland, isola di Texel, Olanda

In passato era alto nove piani ma durante la rivolta georgiana del 1945 fu gravemente danneggiato e per ripararlo dovettero costruire un nuovo muro attorno alla base perdendo in sostanza due piani.

Faro Eierland

Il colore rosso acceso è dovuto ad una speciale plastica con la quale è stato rivestito per evitare che sbiadisse con le intemperie ed il sole.

È visitabile dal sesto piano in su e il panorama che si può vedere spazia dalla grande spiaggia sotto al faro fino alla vicina isola di Vlieland.

Molti sono gli sport che si possono fare su questa immensa spiaggia come, ad esempio, flyboard o landsailing e da qualche tempo sta prendendo piede il lancio con il paracadute per vedere l’isola dall’alto.

📍Holiday Park De Krim Texel 
Roggeslootweg 6, De Cocksdorp
N 53.154 E 4.8585
PORTAMI QUI
con area attrezzata per camper e tutte le comodità di un campeggio.

Le Case Cubiche di Rotterdam in Olanda

Con il giallo acceso della loro facciata e la forma bizzarra che hanno, le Case Cubiche colpiscono lo sguardo del turista che curioso si domanda: ma come saranno all’interno?

Nate dall’idea dell’architetto olandese Piet Blom, queste case non sono le prime create e fatte costruire da Blom.
Il progetto originale è stato fatto per un complesso abitativo nella città di Helmond nel 1972.

Case cubiche di Rotterdam

Solo successivamente vennero costruite anche a Rotterdam dove avrebbero dovuto essere 74 edifici ma alla fine ne costruirono solo 39.

L’idea di partenza era quella di ricreare un bosco dove il pilastro fungeva da tronco e la parte cubica rovesciata rappresentava l’albero con le fronde cascanti.

Ogni cubo ha a disposizione circa 100 mq ed è su 3 livelli, ma la sensazione che si ha entrando è strana, come se si stessero ingannando i sensi.

Le case cubiche all'interno

Una delle abitazioni è aperta al pubblico per le visite, alcune appartengono all’ostello Stayokav considerato uno degli alloggi più esclusivi e ricercati della città.
Una è diventata un museo, mentre le altre sono private.

Case cubiche ostello

Interessante invece la casa-museo Kijk-Kubus, dall’idea di uno dei proprietari perchè, dopo aver visto moltissimi turisti suonare per poterle vedere dentro, adibì il suo alloggio a museo. Nella casa-museo è possibile capire come sono arredate e strutturate all’interno.

Casa-Museo Kijk-Kubus

📍 Camperpark Kinderdijk 
Marineweg 3a, Alblassedam.
N 51.859146 E 4.675850
PORTAMI QUI
dotata di camper service, elettricità, bagni e docce calde. A pochi passi dall’imbarcadero del Water-bus per il centro di Rotterdam
Qui il sito dell’area camper.

Il Van Gogh Museum di Amsterdam

Tante sono le particolarità della città di Amsterdam ma se amate l’arte non potete perdervi la visita nel museo icona dell’Olanda che possiede la più grande collezione dell’artista.
La particolarità è che è sempre attivo nel recupero, restauro e conservazione delle opere di Vincent Van Gogh.

Van Gogh Museum

La visita viene effettuata senza guida ma utilizzando dei tablet con cuffie che trasportano la persona in un mondo parallelo fatto di suoni ed immagini animate mentre scorre la vita dell’artista. La mostra racconta dall’infanzia fino alla malattia e alla successiva morte, attraverso gli stati d’animo, i pensieri e le lettere scritte agli amici. Sono presenti anche vari oggetti di uso comune dell’artista come pennelli, tempere, scrivanie. Il museo è strutturato su tre piani e due edifici costruiti in periodi diversi, poi uniti, per ripercorrere le varie fasi artistiche di Vincent.

Tra le opere ricordiamo I Mangiatori di Patate, La Camera di Vincent ad Arles, La Sedia di Gauguin, Campo di Grano con Volo di Corvi, Gli Autoritratti e le varie prove de I Girasoli che vi lasceranno senza parole.

I Girasoli
Camera di Vincent ad Arles

📍Camping Amsterdam Gaasper
Loosdrechtdreef 7, Amsterdam
N 52.312851 E 4.990510
PORTAMI QUI
Situato a soli 15 minuti dal centro con tutte le comodità.
Per maggiori info e per sapere i prezzi clicca QUI

Visiterai l’Olanda in camper?
Cerca le strutture convenzionate con la nostra Premium Card digitale.
scopri Camperisti Italiani Premium,
“un mondo di vantaggi a misura di camperista”

 

Marzia Moro

Marzia Moro, camperista dal 2005, segue tutti gli aspetti commerciali dei portali e del marchio camperisti italiani.