Torrita Blues Festival

Cosa Fare
18 Giugno 2019

Torrita Blues Festival

di Marzia Moro

AMICI CAMPERISTI, un saluto da Marzia Moro.

Ascoltare la propria musica preferita mentre si viaggia è un must. E voi, siete appassionati di musica? Allora non perdetevi il Torrita Blues Festival, uno dei più importanti Blues Festival europei che si svolge a Torrita di Siena ed è arrivato alla sua trentesima edizione.
La manifestazione si svolge sulle colline vicino Pienza, Montepulciano, Montalcino e Cortona in un piccolo castello medievale chiamato Torrita di Siena. Il festival è nato nel 1989 grazie ad un gruppo di amici amanti del blues. Il Torrita Blues è uno dei più importanti e longevi festival blues in Italia, in Europa e nel Mondo. Sono tantissimi gli artisti blues internazionali e italiani passati dal Torrita Blues; tra questi:

Taj Mahal, John Mayall, Robben Ford, Doyle Bramhall II, Roy Rogers, Bettye Lavette, Popa Chubby, Canned Heat, Luther Allison, Charlie Musselwhite, Phil Guy, The Animals, James Cotton, Tom Principato, Peter Green, Magic Slim, Mike Zito, Joe Louis Walker, Jerry Portnoy, Lucky Peterson, Shemekia Copeland, Billy Branch, Kenny Neal, Rick Estrin, Sugar Blue, R.L Burnside, Frank Frost, Honeyboy Edwards, Fabio Treves, Tolo Marton, Rudy Rotta, Nick Becattini.

Il programma:
Giovedì 20 giugno
il Torrita Blues inizia ufficialmente giovedì 20 giugno con la tradizionale e immancabile “cena blues in piazza” e le sue famose “penne blues” che quest’anno torneranno nuovamente nel menù.
I concerti Blues del Giovedì: a far da cornice alla cena come sempre ci sarà l’ottima musica blues delle band italiane, che mai come quest’anno assume particolare importanza in quanto ci sarà un connubio proprio con il nome di Torrita di Siena. Infatti, oltre ai concerti delle grandi band di Effetto Blues 2019, aprirà il festival la Paletti Blues Band, band toscana che propone un blues rivisitato in chiave soul a seguire il funky/blues della Bad Blues Quartet affermata e collaudata band cagliaritana. Per festeggiare i 30 anni di Torrita Blues è nato un progetto musicale tutto torritese, L’Altra Faccia Blues Band, formato da alcuni amici che porterà sul palco un set dedicato al Chicago Blues con una sorpresa finale che vi invitiamo a scoprire venendo al festival.
Cena blues costo € 20,00 – inizio alle 20.30 – ingresso libero per i concerti (inizio concerti ore 21.30)

Venerdì 21 giugno:
la serata inizia con una power band esplosiva, i torinesi Boogie Bomber provenienti da Effetto Blues 2019 che scalderanno i motori in attesa del grande artista internazionale della serata Robert Randolph. A seguire si esibirà la Fabio Marza Band grande band italiana sulla scena del blues da anni con il suo rock blues dal sapore intenso. A chiudere la serata ci sarà in esclusiva europea, (in collaborazione con Bellinzona Blues) il Re della Pedal Steel Guitar, ROBERT RANDOLPH & The Family Band, artista americano conclamato da moltissimi fans in esclusiva italiana. Eric Clapton lo chiama spesso nei suoi set e sarà in cartellone al prossimo Crossroad Guitar Festival a Settembre a Dallas in Texas. Ingresso € 20.00 – inizio concerti 21.30

Sabato 22 giugno:
la terza serata sarà aperta da una bella realtà acustica umbro/toscano che da qualche tempo si sta facendo conoscere nel panorama blues italiano per qualità e stile proposto: The Bus Drive is a Drunk, band anch’essa proveniente da Effetto Blues 2019; a seguire uno dei chitarristi blues italiani più in forma e seguito, Maurizio Pugno che dopo numerose collaborazioni, tra cui lo stesso Sugar Ray Norcia, si presenta al Torrita Blues con una formazione tutta sua: Pugno Blues Band. Il Torrita Blues 2019 sarà chiuso da una band stellare in esclusiva europea, tutta americana, composta da tre perle del blues mondiale che raramente riusciamo a vedere tutte insieme nella stessa serata: SUGAR RAY NORCIA & the BLUETONES, un grande armonicista che sarà affiancato da 2 chitarristi storici del blues americano, LITTLE CHARLIE BATY e DUKE ROBILLARD, artista pluripremiato per la sua musica e il suo impegno nel blues anche come produttore/songwriter, chitarrista dei Fabulous Thunderbirds al posto di Jimmy Vaughan, vanta collaborazioni con Pinetop Perkins, Jimmy Witherspoon, Ruth Brown o Jay Mc Shann ad artisti come Bob Dylan, Tom Waits, John Hammond, e Scott Hamilton. Ingresso € 20.00 – inizio concerti 21.30

Bimbi in Blues:
per tutti i giorni del festival, a pochi metri dalla piazza del Torrita Blues (piazza Matteotti) sarà presente uno spazio rivolto ai più piccoli con animazione e attività ludiche per consentire ai genitori che hanno i propri figli al seguito di partecipare al Torrita Blues in libertà.

Contatti:  http://www.torritablues.com/tbf/
FB:   Torrita Blues Festival
Per info: 3490801381 0577/686571  0577/687572
Area sosta: Torrita di Siena (SI) – Via di Ciliano, area di sosta a 100 metri dal centro storico, 6 posti con allaccio elettrico, in caso di tutto esaurito esiste un parcheggio a circa 50 metri con ulteriore possibilità di sosta. N 43.164980, E 11.771870

Buoni km a tutti da Marzia Moro, CAMPERISTA ITALIANA.


Marzia Moro

Marzia Moro, camperista dal 2005, segue tutti gli aspetti commerciali dei portali e del marchio camperisti italiani.