Picture of di Marzia Moro

di Marzia Moro

Weekend a Glorenza e Lago Resia: Val Venosta in camper

WEEKEND A GLORENZA E LAGO RESIA

Principalmente conosciuta per le mele, la Val Venosta è una delle quattro valli del Trentino Alto-Adige ed è decisamente la più asciutta. Pensate che è la zona con meno precipitazioni di tutte le Alpi Occidentali.

Weekend a Glorenza e Lago Resia

Molte sono le località interessanti da vistare in un weekend a Glorenza e Lago Resia, i percorsi da fare a piedi o in bicicletta e i panorami da vedere sulle alpi e le vallate. La nostra prima tappa sarà:

Le tappe del nostro weekend

Weekend a Glorenza e Lago Resia: Sluderno

Piccolo gioiellino tipicamente altoatesino, Sluderno ha un centro storico con piccole viette, edifici dipinti e chiese con affreschi e decori molto affascinanti.

In un weekend a Glorenza e Lago Resia non dovete perdere la visita a Castel Coira, situato alle pendici del Monte Sole in posizione rialzata e dominante rispetto al borgo.

Abitato dai conti Trapp da secoli, Castel Coira è un bel castello decorato da merlature su tutto il perimetro e con al centro il mastio che emerge fiero. La caratteristica di questo maniero è la presenza dell’armeria privata più grande del mondo con una ricchissima collezione di armature di tutte le grandezze, sia a cavallo che non.

Particolare e dettagliato è l’albero genealogico che si trova sulla parete del loggiato e che indica tutte le generazioni di conti che si sono susseguiti nella proprietà del castello nei secoli. Per maggiori info e prezzi clicca QUI

Castel Coira
Credits: alto-adige.com

Vuseum, il Museo della Val Venosta

A Sluderno è presente il Museo della Val Venosta, chiamato Vuseum, che oltre a raccogliere gli oggetti rinvenuti nel tempo in zona, racconta la valle e i problemi che sono stati affrontati dagli abitanti, come la mancanza di acqua o la povertà che costringeva i bambini ad andare a lavorare in Svevia (Germania).

Per approfondire cliccare QUI

Passeggiando tra le vie del centro si arriva in Piazza del Magistrato che accoglie la Rathaus, cioè il Municipio di Sluderno, con le sue decorazioni geometriche e lo stemma in facciata. Davanti all’edificio è presente la scultura di un cavallo: si tratta della razza Avelignese nata qui nel 1874 e caratterizzata dall’avere una criniera dorata che scende sul pelo color miele o marrone.

Le Chiese di Sluderno

Intitolata al Patrono del borgo, la Chiesa di Santa Caterina è l’edificio religioso principale e risalente al 1493, ma modificata agli inizi del Novecento. La parte più antica è il Campanile originario di epoca romanica. Gli interni sono molto decorati e ricchi e sono illuminati dal rosone di forma floreale posto in facciata.

La chiesa è stata edificata nel cimitero come la vicina Chiesa di San Michele al Cimitero utilizzata soprattutto per scopi funebri e secondaria rispetto alla parrocchia.

Il Sentiero delle Rogge di Sluderno

Per ovviare alla mancanza di acqua gli abitanti della Val Venosta costruirono un sistema di irrigazione artificiale per portare l’acqua dei torrenti verso le coltivazioni. Si tratta delle Rogge che sono presenti ancora oggi e sono percorribili tutto l’anno sul sentiero che le affianca, in mezzo alla natura rigogliosa, nella pace che solo in mezzo al verde si può trovare.

Dove sostare in Camper a Sluderno

📍Parcheggio

Via Merano, 31, Sluderno (BZ)

N46.6617, E10.5858

PORTAMI QUI

Punto sosta temporaneo, misto auto, senza servizi.

Weekend a Glorenza e Lago Resia: Glorenza

Il più piccolo centro abitato dell’Alto Adige ad essere definito città è Glorenza, uno dei luoghi più belli e affascinanti della regione.

Circondato da mura difensive intatte, il centro storico di Glorenza è davvero un gioiellino medievale che, se non fosse per le auto che circolano, fa sembrare davvero di essere tornati indietro nel tempo.

In passato ha ospitato anche il Tribunale Civile che aveva sede a Torre Flurin e venne utilizzato anche come carcere. Memorabile il “processo ai topi” che invadevano il centro e che furono banditi da una sentenza del giudice, ma con l’obbligo di costruire un ponte sul fiume Adige per permettergli di andarsene.

La Cinta Muraria di Glorenza

Di origine medievale, la Cinta Muraria di Glorenza è perfettamente intatta ancora oggi e presenta 3 porte d’accesso con 7 torri di controllo lungo tutto il perimetro. É alta dieci metri ed ha brevi percorsi di ronda che si trovano in prossimità delle torri. Gli accessi alla città sono: Porta Malles, situata a nord, Porta di Sluderno e Porta Tubre (Porta della Chiesa) che invece ospitano una piccola mostra al loro interno.

 

Weekend a Glorenza e Lago Resia
Le mura di Glorenza

Il Centro Storico di Glorenza

Il cuore del centro è Piazza della Città, un grande spazio aperto dove d’estate ci si riposa all’ombra degli ippocastani oppure seduti ai tavolini dei bar allestiti negli edifici cinquecenteschi che vi si affacciano.

Per apprezzare appieno Glorenza dirigetevi in via dei Portici e troverete una strada con due file di porticati che anticamente ospitavano il Mercato di San Bartolomeo

Il mercato coperto dai portici divenne talmente importante per la città che le permise di prosperare negli anni essendo il primo centro di scambi commerciali della Val Venosta durante l’epoca medievale.

Le Chiese di Glorenza

Oggi Glorenza è l’unica città della Val Venosta ad essere dotata di portici ed è un piacere passeggiarvi in direzione della Chiesa di Nostra Signora. La Frauenkirche è una piccola chiesetta che un tempo era annessa all’ospedale; infatti, nel parlato comune degli abitanti viene definita proprio chiesa dell’ospedale.

La parrocchia principale della città la Chiesa di San Pancrazio che però si trova fuori dalle mura, passando proprio da Porta della Chiesa e dal ponte coperto sul fiume Adige. Il Campanile è originario del Duecento ed ha un bell’affresco con il Giudizio Universale dipinto sulla parete nord e la classica cupola barocca a cipolla.

Chiesa di San Pancrazio
Chiesa di San Pancrazio

Dove sostare in Camper a Glorenza

📍Area Sosta Camper

Via dei Prati, Glorenza (BZ)

N46.672744, E10.570572

PORTAMI QUI

Gestita dal campeggio a fianco, attrezzata con camper service, a 1,5 km dal centro.

📍Camping im Park

Parkweg 1, Glorenza (BZ)

N46.670436, E10.545897

PORTAMI QUI

Campeggio con tutti i servizi, vicino al centro di Glorenza, cani ammessi. Info e prezzi QUI

Weekend a Glorenza e Lago Resia: Curon Venosta

Famoso soprattutto per il Campanile che emerge dal lago, Curon Venosta è un piccolo pesino che si affaccia sul lago di Resia, nell’alta Val Venosta al confine con l’Austria e la Svizzera.

Weekend a Glorenza e Lago Resia

Nel 1950 fu deciso di unire i tre laghi presenti in zona e costruire una diga a scopi idroelettrici, sommergendo così il vecchio borgo di Curon, del quale rimase solo il campanile della chiesa. L’antico Campanile di Curon è diventato così l’attrazione della zona ed è visitato da tantissimi turisti ogni anno, per il fascino che emana.

 

Cosa vedere a Curon Venosta

Come potrete immaginare il paese di Curon Venosta è di recente costruzione e abbastanza piccolo da poterlo visitare in mezza giornata. La Chiesa di Santa Caterina è stata ricostruita molto simile a quella che è stata abbattuta prima della creazione del lago ed è piccola e accogliente.

Sulla collina sopra il lago troviamo la Chiesetta di Sant’Anna di origini cinquecentesche, dalla quale si può avere un bel panorama del lago e del campanile sommerso.

Lago di Resia
Chiesetta di Sant'Anna

Dove sostare a Curon Venosta

📍Parcheggio

RG3R+J4, Curon Venosta (BZ)

N46.804095, E10.540087

PORTAMI QUI

Punto sosta senza servizi, vicino al centro e al campanile. DIVIETO DALLE 22 ALLE 06.

Weekend a Glorenza e Lago Resia: Passeggiata alla Sorgente dell’Adige

Partendo dall’abitato di Resia, frazione di Curon, è possibile fare una breve passeggiata verso la Sorgente del Fiume Adige, a 1550 metri s.l.m.

Si parte sotto il campo sportivo di Resia e si può raggiungere in circa 30-45 minuti di sentiero facile durante il quale, avrete una bella vista sulla valle e sul paese.

Per maggiori info e traccia GPX clicca QUI

Sorgente del fiume Adige
Sorgente del fiume Adige

Dove sostare in Camper a Resia

📍Parcheggio Camper

Via Paese Vecchio, 1500, Curon Venosta (BZ)

N46.822147, E10.510180

PORTAMI QUI

Punto sosta anche per la notte, senza servizi, vicino al lago e distante dal centro 1,7 km.

Weekend a Glorenza e Lago Resia: la Ciclabile della Val Venosta

Se siete in Val Venosta in una stagione adatta, potete percorrere la Ciclabile della Val Venosta: un percorso lungo circa 86 km che porta fino a Merano.

Partendo da Resia lo potete fare comodamente in discesa con un dislivello di circa 1000 metri.

Per il ritorno è possibile caricare le biciclette sul “Bike Shuttle” e sedersi comodamente ad ammirare il panorama fino a Resia. Il pulmino è in funzione da maggio a ottobre. Tutte le info QUI

Weekend a Glorenza e Lago Resia: sciare in Val Venosta

Se sciare è la vostra passione sarete accontentati nel comprensorio di Belpiano-Malga San Valentino che offre oltre 65 chilometri di piste e 10 impianti di risalita. Qui potrete sciare, praticare lo snowboard ma sono adatti anche per le famiglie che amano semplicemente la neve ed i bei panorami invernali.

Per conoscere nel dettaglio le piste e tutti i servizi presenti, clicca QUI

Camperisti Italiani Premium

Camperisti Italiani Premium è la speciale card vantaggi digitale che garantisce l’accesso a moltissime utilità a misura di camperista. Scoprile tutte sul nostro sito cliccando il pulsante qui sotto. L’attivazione è immediata, la durata è di un anno dalla sottoscrizione. 
Il costo: solo 25€ l’anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: